Impostazione di controllo parentale su Android

Questa è una traduzione automatica rafforzata di questo articolo.

Al giorno d’oggi, la creazione di controllo parentale su Android è diventato un must per il fatto che i bambini tendono a diventare più intelligente di tutti i giorni e riescono a trovare il modo misterioso di operare il vostro telefono Android o tablet. Ecco alcuni consigli per aiutarvi a impostare il controllo genitori e alcune spiegazioni circa i profili ristrette caratteristica.

Impostazione di controllo parentale su Android 4.

3 Jelly Bean o successive

Una volta che Android 4.3 è stato rilasciato, potremmo beneficiare di profili restrizioni che hanno fornito una nuova dimensione alle caratteristiche dei profili utente che erano disponibili in versione 4.2. Solo tablet che utilizzano Android 4.2, 4.3 o 4.4 può essere impostato con diversi account utente. Questo vi offre la possibilità di trasformare il vostro tablet Jelly Bean in un PC di famiglia con spazi individuali per ogni membro della vostra famiglia. In Android 4.3 si ha la possibilità di impostare un controllo amministrativo di dispositivo che concedere autorizzazioni app di ogni profilo utente e vi aiuterà a proteggere il vostro bambino.

Primo passo: Vai Android`s schermata iniziale e fare clic su Impostazioni. Scorrere verso il basso e selezionare gli utenti. Dopo questo, toccare `Aggiungi utente o profile`. Qui si può scegliere tra la creazione di un profilo utente normale o un profilo con restrizioni.

Secondo passo: Vi verrà chiesto di creare un blocco dello schermo per il vostro dispositivo. È possibile scegliere tra un modello, il PIN o la password di blocco.

Terzo passo: tocca Impostazioni per la `Nuova Profile` e il nome.

Quarto passo: un elenco di applicazioni sarà mostrato e avrà on / off alterna al lato. Per impostazione predefinita, il profilo limitato che si sta creando non è in grado di accedervi. Cerca l’elenco e attivare solo su applicazioni che volete che il vostro bambino ad avere accesso.

Quinto passo: Nella schermata di blocco, vedrete che il vostro conto proprio non è possibile accedere senza motivo, password o PIN che hai impostato. Il vostro bambino sarà in grado di utilizzare immediatamente le applicazioni che hai fornito l’accesso a. Anche se viene visualizzata l’icona Play Store di Google, il vostro bambino non sarà in grado di accedervi e di una notifica dirà che non si ha accesso ad esso.

Limitare in-app acquisti in Google Play

Se si possiede uno smartphone che dispone di una versione Android prima di Lollipop, si può fare un sacco di cose al fine di stabilire i controlli censura. Sappiamo tutti che i bambini godono di giochi di gioco e Google Play è pieno con loro. E ‘molto facile per un genitore occupato per lasciare il suo bambino incustodito con quello che può sembrare un gioco innocuo.

Vai a Google Play Store sul proprio telefono o tablet Android, aprire il menu Impostazioni e selezionare controlli utente. Selezionare Password e il tuo account Google richiederà una password ogni volta che qualcuno cerca di scaricare un app a pagamento. Lo stesso menu offre la possibilità di stabilire filtraggio dei contenuti. È possibile concedere l’accesso a tutte le applicazioni o solo quelli che sono contrassegnati con basso, medio o alto contenuto di maturità. Spunta le caselle più adatto alle vostre esigenze.

Limitare solo alcune applicazioni

Se il vostro bambino è abbastanza vecchio per permettergli di utilizzare il telefono o tablet da lui stesso, si consiglia di Restric suo accesso ai vostri account personali o per la navigazione sul web. Ci sono stesse applicazioni che possono aiutare con questo. A titolo di esempio, si ha AppLock, un app di terze parti che vi offre l’opportunità di proteggere con password specifiche applicazioni senza bloccando l’accesso a tutto il dispositivo.