L'ultimo aggiornamento sul Googles progetto Ara

Questa è una traduzione automatica rafforzata di questo articolo.

Dopo Google ha rilasciato il suo progetto Aradebuted, gli utenti sono stati incuriositi dalla possibilità di uno smartphone personalizzata con moduli intercambiabili. Inoltre, è stato nel punto luce la possibilità di funzionalità che può essere commutato a seconda delle esigenze gli utenti diversi.

Per il momento, Google si concentra sulla creazione dispositivo spirale 2.

Si tratta di una nuova variante del hardware che incorporerà diversi moduli, incredibile flessibilità, la possibilità di cambiare la batteria mentre il dispositivo è in modalità a basso consumo e la possibilità di lavorare con più antenne per una migliore approvvigionamento di segnale e le varie approvazioni carrier. Inoltre, a spirale 2 passa da Field Programmable Gate Array (FPGA) a ASIC. ASIC sono specifici circuiti di applicazione integrati che offrono prestazioni superiori e il consumo di energia in genere basso rispetto a FPGA.

Anche se, a spirale 2 ha alcuni problemi con la degradazione del segnale su uso a lungo termine e di alcuni problemi con il quadro utilizzato per collegare diversi tipi di moduli. Google lavora costantemente su segnalazione induzione. Hanno in programma di utilizzare uno spazio di 150 micron tra i componenti in modo da evitare l’usura che viene fornito con cambio costante. Si dice che questi miglioramenti saranno visibili in spirale 3 che fornirà alcuni aggiornamenti di campo RF in più pure.

La roadmap di progetto Ara

Per l’inizio di questo nuovo anno, Google ha offerto il progetto Ara roadmap a lungo termine, che si stima di avere un test di mercato entro la fine del 2015.

Per Spirale 3 sarà usato il disegno Rockchip correlato, un modem LTE 4G e Android release, packaging e aggiornamenti decorazione e tutto il nuovo quadro per il software di avanzamento. Questo nuovo quadro ha lo scopo di fornire un modo semplice per sviluppatori software e hardware per stabilire i loro progetti. Google di cui il concetto di offrire design innovativo e non comune batteria attraverso un forum destinato per la sperimentazione di progetto Ara. E ‘noto che ci sono tecnologie di batterie disponibili che forniscono enormi miglioramenti, ma sono troppo costosi per l’inserimento in tipico smartphone o bisogno di alcuni altri requisiti di base. Alcuni di questi ostacoli sono tenuti a rispettare a livello concetto modulare del progetto Ara. Google spera che la piattaforma sarà utilizzata per la prototipazione e test di mercato.

Lo scopo è quello di ottenere una piscina iniziale di 20 a 30 moduli. Quindi, Google non ha offerto dettagli su ciò che un `inquinamento sensor` potrebbe essere, ma possiamo immaginare che possa includere un ossido di carbonio, anidride carbonica e di altri tipi di moduli rilevatori di fumo. Un dispositivo di progetto Ara avrà probabilmente moduli diversi per la scansione per diversi tipi di contaminanti atmosferici.

Google affermato il fatto che lo scopo è quello di stabilire un intero ecosistema intorno a questo concetto e non offrire direttamente ai consumatori. Anche se, non è chiaro se il vasto spazio consumer sarà disponibile sul dispositivo, ma lo scopo modulare può diventare popolare con gli appassionati che vogliono la possibilità di impostare il telefono per alcuni durata della batteria molto tempo o per sensori specifici.

Google stima che se il test va come previsto, questo sarà disponibile il prossimo anno nel 2016.