Il vettore giapponese riporta un hack SIM

Questa è una traduzione automatica rafforzata di questo articolo.

Un sito web di notizie chiamato The Intercept ha annunciato il fatto che l’Agenzia per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti e Headquarters Britain`s Government Communications hackerato in sistemi Gemalto`s al fine di ottenere alcune chiavi di crittografia in grado di offrire l’accesso di sicurezza verso le impostazioni di più telefoni cellulari.

Il vettore giapponese ha iniziato ad usare schede SIM prodotte da Gemalto nel 2001. DoCoMo rifiutato di dichiarare in una mail di risposta che i telefoni cellulari utilizzano schede SIM fornite dal fornitore franco-olandese o no.

E solo detto che saranno adottate le azioni necessarie dopo che si concluderà l’indagine. Gemalto frequenta la propria indagine che riguarda spie americane e britanniche.

Il modulo Subscriber Identity, SIM, rappresenta un chip che va come un ID elettronico per il telefono cellulare. È quello che distingue un telefono dagli altri per l’operatore di rete mobile.

E ‘noto che Gemalto è un concorrente di diversi fornitori di carte SIM europei e cinesi. Offre circa 2 miliardi di carte SIM di un anno e tra i suoi clienti siamo in grado di individuare Verizon e Vodafone.