Gaming indossabile - Una breve storia

Questa è una traduzione automatica rafforzata di questo articolo.

L’idea del gioco indossabile non è così nuovo. Dal momento che l’invenzione del calcolo, la gente sognava di nuovi metodi di interazione con il mondo virtuale. Storia tecnologica è piena di diversi dispositivi che possono rendere i controllori ordinarie aspetto poco attraente.

Il problema è che le aziende hanno creato molti sistemi di gioco falliti, come Sega creato VR o Nintendo c Potenza Glove. Anche se non fossero il successo sperato, questi concetti ha contribuito a creare l’attuale realtà virtuale giorni.

1984 ‘”Casio GDB

Casio, una società giapponese è stato un leader negli anni ’80 quando si trattava di giochi. Hanno integrato loro orologio digitale con diversi tipi di tecnologia, come calcolatrici, trasmettitori FM e telecomandi, e più tardi anche aggiunto un sistema di gioco. Il sistema serve solo alcuni cristalli liquidi per visualizzare i veicoli illuminati, creando così la formula uno sensazione di corsa sul vostro schermo quadrato di un pollice. Questo è stato il primo risultato nel gioco indossabile.

1989 ‘”Glove Nintendo Power

Il Power Glove era in anticipo sui tempi con il suo controller a cinque dita. Fibre ottiche erano tese lungo le nocche e le articolazioni del giocatore, la luce viaggiato con l’aiuto del sistema del guanto di inseguitori. Nintendo inteso per questo di essere la prima coinvolgente esperienza di gioco in casa, ma i giochi non erano il massimo.

1992 ‘”Sega Lock On

Sistemi Laser Tag erano molto popolari negli anni ’80 e ’90 a causa la loro capacità di lasciare che i bambini sperimentare il divertimento e la gioia di giochi di paintball senza il disordine. Sega Lock On aveva un auricolare che ha ricevuto i colpi del nemico. La sua caratteristica innovativa è la visiera riflettente che ha permesso al giocatore di vedere il loro punteggio attuale.

1993 ‘”Sega VR

come ora, le persone aspettavano su un auricolare di tipo consumer e Sega è stata quella che ha presentato un dispositivo del genere nel 1993. dispositivo di Sega non è mai uscito perché la società ha ritenuto ‘œtoo realistico’, cosa che potrebbe portare ad avere gente farsi male. Le specifiche di sistema basse dimostrano che si trattava di una semplice bugia.

1994 ‘”Aura Interactor

Aura Interactor è un dispositivo di gioco indossabile che aveva un subwoofer depotenziato che sarebbe legato al petto del giocatore e collegato alla console di gioco. L’Interactor avrebbe mandato un onda d’urto, quando un suono grave si è verificato in gioco per simulare sia un pugno o un colpo di pistola.

1995 ‘”Virtual Boy

Virtual Boy di Nintendo è stato probabilmente il dispositivo di gioco più grande sicuro. Questo dispositivo utilizzato LED luci multiple e la tecnica di parallasse per creare un senso di effetto 3D. Anche se non ha venduto bene, Virtual Boy ha cercato di presentare il gioco in 3D per la popolazione.

2001 ‘”TrackIR

Questo dispositivo è ancora disponibile per l’acquisto. Siamo in grado di classificare il NaturalPoint TrackIR tra ordinaria giochi 3D e piena esperienza di realtà virtuale. TrackIR è molto facile da usare, tutto quello che dovete fare è collegarlo al computer tramite USB ed è in grado di leggere i movimenti della testa, con l’aiuto di un piccolo emettitore a infrarossi. I movimenti saranno tradotti per l’ambiente in-game e questo sposta il punto di vista del gioco.

2008 ‘”Neural Impulse Actuator

Nel 1984, Atari ha tentato di creare un computer che è stato in grado di leggere la mente dei giocatori. Mindlink stato mai prodotto a causa del fatto che i giocatori di prova lamentati emicranie. Dopo questo, OCZ ha creato il Neural Impulse Actuator. Questo dispositivo ha lavorato con tre sensore che rileva gli impulsi del cervello e trasformato in loro innesco virtuale tira e salti.