Wearables misura per esterno-spazio

Questa è una traduzione automatica rafforzata di questo articolo.

Tutto ciò che gli astronauti e le donne indossano sono fondamentali nel permettere loro di sopravvivere a Zero-G.

Molti i voli spaziali NASA sviluppi in qualche modo finire usato su Terra. Questi sono solo alcuni dei numerosi indossabili spazio-età che gli astronauti inizieranno indossando ora e nel prossimo futuro.

Monitoraggio della salute del Astronaut

Per essere in grado di monitorare la salute di un astronauta, gli scienziati hanno creato monitor salute indossabili. Gli astronauti da Mercury, Gemini e Apollo progetti indossavano biosensori da entrambi cintura come cablaggio o biosuits corpo pieno che hanno monitorato la temperatura del corpo, la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca.

NASA ha iniziato a testare cardiofrequenzimetri Bluetooth con Google Glass durante le sue simulazioni spaziali sulla Nasa Estreme Mission Operations (NEEMO) impianto sott’acqua per potenzialmente utilizzare questi dispositivi in ​​future missioni ISS.

L’orologio Spazio

Yuri Gagarin indossava un Sturmanskie, il primo orologio ad andare nello spazio. Anche se l’astronauta ha indossato questo, l’orologio ufficiale del famoso sbarco luna era l’Omega Speedmaster. Persone sostengono dicendo che in realtà, il Timex Datalink è stato il primo SmartWatch che era in grado di scaricare le informazioni da un computer.

NASA ha lavorato a fianco di Microsoft per creare la Speedmaster. E ‘l’unico orologio che è stato certificato per le passeggiate spaziali ed è indossato da molti astronauti.

GoPro

Nel 2011, la NASA chiama GoPro fotocamera ufficiale a bordo e viene utilizzato sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Felix Baumgartner ha usato quando l’ha fatto il suo famoso salto spazio. GoPro Hero 3 è compatibile con diversi supporti, semplicemente perfetto quando si desidera avere una azione costante in assenza di gravità,

Wearable fatta da Aurora

Astronauta britannico Tim Peake e altri astronauta preferiscono indossare questa tuta spaziale in grado di connettersi a Internet. La tuta ha vinto il premio Miglior missione Concetto Spaziale Internazionale in applicazioni sfida della NASA.

La tuta usa 3D stampato elementi ed è stato progettato per essere non solo confortevole, ma anche pratico. L’integrazione di social networking che renderà più facile per tweeting dallo spazio e la bussola di bordo che visualizza gli aggiornamenti meteo dalla Terra farà l’indossatore sentire a casa. Il vestito è cucito a mano con un filo conduttore che porterà i dati e l’alimentazione ai dispositivi. Da non dimenticare, la tasca ha una stampante 3D.

Specchio

Anche se suona sciocco avere uno specchio montato sul polso, nella sua semplicità suona effettivamente efficace. Lo specchio è utilizzato all’esterno della ISS dagli astronauti per visualizzare centralina montata sul petto.

Casco da astronauta

Il casco ha vinto il People Choice Award nel Spaziale Internazionale apps sfida della NASA ed è stato sviluppato da Space Apps Valencia. Il casco Space è un aggiornamento per l’attuale pezzo di corredo astronauta ed include uno schermo smartphone integrato progettato per visualizzare i segni vitali di chi lo indossa.

La X1 Robotic Exoskeleton

Anche se non sarà lontanamente vicino alla tuta Ironman di Tony Stark, la NASA ritiene che la X1 Robotic Exoskeleton manterrà la sana astronauta e anche aiutare le persone sulla Terra. L’esoscheletro ha quattro articolazioni motorizzate che assomigliano ai fianchi e ginocchia, e ha anche alcune articolazioni passivi per una maggiore flessibilità. Sarà indossato sopra le gambe fianco con un cablaggio che raggiunge la schiena e sulle spalle. Dispone di due modalità: la modalità ‘~inhibit’ per la formazione e l’esercizio fisico; l’altra modalità darà a chi lo indossa una spinta quando si tratta di terreni difficili.

Il Pip-Boy 3000 ‘”3d stampata

C’era un’altra voce nella sfida della NASA, il Pip-Boy 3000. Si tratta di una versione 3D stampata di esso dai giochi Fallout 3 e Fallout: New Vegas. Si tratta di un dispositivo da polso che funziona con un iPhone e una connessione Bluetooth per mostrare le letture ambientali: temperatura, radiazioni e la pressione atmosferica.